Torna al Gestore

Scattare le foto della merce, conservare l'imballaggio e firmare con riserva in caso di danno

In caso di danno, il reclamo deve includere 3 fotografie del pacco, imballaggio e merce danneggiata:
  1. Foto del pacco completo con etichetta del corriere scattata a dovuta distanza affinchè sia visibile in collo nella sua interezza. Foto dell'intero pacco consegnato dal corriere al momento della consegna con etichetta/nastro del corriere visibile. I corrieri richiedono che si possa provare che il pacco è stato bollettato e spedito dalla loro compagnia
  2. Foto della merce danneggiata  e non solo di un singolo dettaglio della merce oggetto di danneggiamento. Foto del danno e non di un singolo dettaglio. Il reclamo per danneggiamento o manomissione deve essere certificato da fotografie che documentino il danneggiamento evidente del pacco e/o della merce contenuta in esso dovuto alla mobilitazione del collo. Non potranno essere considerati come danneggiamenti, danni non evidenti alla merce come, ad esempio, malfunzionamenti elettronici, non certificabili come imputabili direttamente al trasporto, indipendentemente dall’imballaggio predisposto.
  3. Foto della merce recapitata imballata con imbottitura interna omologata che ha protetto il contenuto durante il trasporto. Foto dell'imballaggio interno che ha protetto il contenuto nel trasporto. È fondamentale avere una foto della merce recapitata imballata con il relativo imballo interno. In caso di danno occulto, evidentemente, la merce è stata tolta dall'imballo originale per poter dichiarare il danneggiamento. In questo caso, il destinatario dovrà provvedere a imballarla nuovamente e ricollocarla nella scatola.

L'imballaggio predisposto deve essere conforme alle nostre Linee Guida per l'imballaggio e dovrà essere sempre conservato a fronte di un'eventuale perizia fino all'accettazione e/o risoluzione della pratica. Il corriere o l'assicurazione possono richiedere maggiori fotografie del collo o della merce in determinate occasioni dopo l'avvio dell'indagine.

Non è possibile istruire alcuna pratica di risarcimento, accertando la responsabilità del vettore, se il cliente:
  • non dispone delle foto della merce danneggiata e dell'imballo, seguendo i criteri Packlink
  • ha smaltito l’imballaggio del collo danneggiato per l'ispezione del collo da parte del perito del vettore
  • non ha firmato con riserva specifica di danno al momento della consegna del collo con evidenti segni di usura. In caso di danno evidente dell'imballaggio, il corriere e la compagnia assicurativa richiedono che venga riportata obbligatoriamente la dicitura specifica di danno. Quest'ultima non può avere carattere generico ("Riserva di controllo") ma, per giurisprudenza e dottrina costante, deve avere indicazione specifica ("Collo Danneggiato/Bucato/Schiacciato") ed essere nota al vettore al momento della consegna affianco alla firma in POD.
Questo articolo ti è stato utile?
Utenti che ritengono sia utile: 3 su 4

Se hai bisogno di assistenza, completa il formulario di contatto. Saremo lieti di aiutarti!

Contattaci